APPRENDIMENTO per INSIGHT e VISUALIZZAZIONI – Podcast

APPRENDIMENTO per INSIGHT e VISUALIZZAZIONI

In questo articolo ti parlo di apprendimento per insight, come viene definito, quasi all’improvviso, come per magia. E ti svelo il segreto dell’apprendimento per insight: le visualizzazioni! No, non ha niente di segreto in realtà, vediamo perché.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

A un certo punto della storia dello studio dell’apprendimento, arriva la Gestalt. La Gestalt è una corrente psicologica tedesca incentrata su temi di percezione e esperienza. Se ne parla anche in PNL per l’influenza derivata da Frits Perls.

Oggi ti racconto la storia dello scimpanzé che, affamato nella gabbia, non poteva raggiungere con il braccio la banana perché lontana. Allora si ferma, in apparente stasi e poi, out-of the blue, cioè all’improvviso… apparentemente, prende un bastone e avvicina la banana con esso. Come un prolungamento del braccio.

Forte! In Gestalt questo tipo di apprendimento viene definito “per insight”: illuminazione interna nella situazione globale.  Lo definirono così perché, diversamente da ciò che veniva detto precedentemente, cioè che si impara per tentativi ed errori, ora lo scimpanzé ha appreso “all’improvviso”.


Corso dal vivo

Vuoi migliorare alcune relazioni sul lavoro o in famiglia? Vuoi gestire meglio le tue emozioni? Vuoi avere più tempo per pensare a cosa VOLER fare/essere/avere e non a cosa non volere più?  » Offerta in corso » TUA per 150€ anziché 180€

Voglio spaperne di più


Con le conoscenze attuali di neuroscienze e gli strumenti a disposizione possiamo dire che lo scimpanzé nonha “improvvisamente” maturato l’idea. In quel momento di apparente stasi, lo scimpanzé non è che non pensasse a nulla, non facesse nulla e guardasse solamente nel vuoto… Non è stato improvvisamente benedetto dalla soluzione, piuttosto ha continuato la sua selezione di tentativi ed errori e, mentalmente, con visualizzazioni ha cercato la miglior soluzione possibile analizzando la situazione nella sua globalità.

ASCOLTA QUI IL PODCAST


È quello che io suggerisco sempre a noi “scimpanzé più evoluti”, quando dobbiamo pianificare qualcosa o organizzare un risultato. A me per esempio piace pianificare tenendo conto di varie alternative, di intoppi e ricadute… quando io “scimpanzé evoluta” Debora Conti (eheh!) pianifico lo faccio mentalmente, magari con qualche appunto, se ho troppe alternative da tenere a mente e uso le visualizzazioni.

Concludendo, l’apprendimento per insight non è illuminazione improvvisa ma piuttosto lunga pianificazione virtuale con le visualizzazioni.



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

Ciao, sono Debora, sperò che questo articolo “APPRENDIMENTO per INSIGHT e VISUALIZZAZIONI” ti sia piacito. Se hai una domanda sull’argomento lasciami un commento e sarò molto felice di risponderti. Per approfondire puoi guardare anche il video, di presentazione del metodo Indipendenza Emotiva. Ciao, grazie e a presto!




Parlati come parleresti alla persona amata. Applica oggi la PNL a tuo beneficio: in famiglia, in ufficio… nella tua mente e nel tuo cuore! Ti seguirò passo passo anche nel gruppo di supporto incluso. Puoi iniziare adesso con la formazione online.















Articoli più letti…


8 + 2 modi per MOTIVARSI a LUNGO TERMINE 8 + 2 modi per MOTIVARSI a LUNGO TERMINE
Motivarsi potrebbe anche essere facile, ma motivarsi a lungo termine è difficile in generale, e difficilissimo per alcuni d noi. In questo articolo analizziamo 7 modi + 2 per motivarsi e restare motivati fino a che non è sarà necessario. Nel…

La SFIDA dei 30 giorni per una NUOVA ABITUDINE La SFIDA dei 30 giorni per una NUOVA ABITUDINE
Ecco un modo semplice e 4 indicazioni fondamentali per adottare una nuova abitudine senza accorgersene con la sfida dei 30 giorni. Sto guardando TED e arrivo su questo simpatico video di Matt Cutts, ingegnere in Google dal 2000 e seguo la sua semplice…

IGIENE EMOZIONALE: cos'è e perché PREOCCUPARSENE IGIENE EMOZIONALE: cos’è e perché PREOCCUPARSENE
Da un secolo la nostra aspettativa di vita è cambiata perché ci prendiamo più cura della nostra igiene personale. Ma cosa succederebbe se tenessimo in conto l’igiene emozionale tanto quanto quella del corpo? Il simpatico psicologo Guy Winch in un…





Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *