Il potere della MENTE INCONSCIA e Kandel

Il potere della MENTE INCONSCIA e Kandel

Oggi più che mai il potere della mente inconscia è riconosciuto in psicologia. La parte inconscia è oggi più potente di quella conscia e un librone ce ne dà le prove…



TI È PIACIUTO QUESTO ARTICOLO, CONDIVIDILO CON I TUOI AMICI!

La quinta edizione americana del manualone di psicologia “Principles of Neural Science 5th Edition“, chiamato familiarmente “Kandel”, dal cognome del premio Nobel che lo cura a ogni edizione, parla in modo inequivocabile della preponderanza del potere della nostra mente inconscia. Non solo nella gestione di atti automatici, motori, istintivi… Ma arriva a coprire “molti aspetti dei comportamenti, specialmente emotivi”.

Incredibile! In questo video blog riporto e mostro le pagine a cui mi riferisco per mostrare il percorso RIVOLUZIONARIO che il manuale riporta con naturalezza e leggerezza, provando la massiccia presenza del coinvolgimento della nostra mente inconscia nella vita, decisioni, comportamenti, reazioni, di tutti i giorni.

  • Il capitolo 17 esordisce con la frase “Much of mental processing is unconscious”.
    E prosegue con la seguente: “A great deal of cognitive processing goes on unconsciously”.
  • A pagina 790, al capitolo del Movimento è scontato leggere: “Because many of the motor acts of daily life are unconscious, we are often unaware of their complexity”.
  • A pagina 1068, al capitolo intitolato “The Unconscious and Conscious Processing of Neural Information” si legge – a mio parere – la parte più d’interesse e rivoluzionaria del manuale. Nel video mostro la frase che dimostra molto: “Many aspects of behaviours, especially emotional, are unconscious”.
potere mente inconscia
potere mente inconscia
potere mente inconscia

Concludiamo con tre considerazione epocali:

  1. la mente inconscia esiste e non è qualcosa di etereo ma precisamente collocabile nel cervello limbico,
  2. la mente inconscia è riconosciuta dalla psicologia che oggi è sempre più intimamente legata alle neuroscienze (per piacere e vantaggio di tutti – basta con allusioni pseudo letterarie o magiche sulla psiche!),
  3. La mente inconscia DEVE essere coinvolta nel lavoro di crescita personale e indipendenza emotiva. Come? Con l’uso del linguaggio, con il coinvolgimento delle emozioni, con le visualizzazioni…

Tutti strumenti che i coach (PNL per Coach) dovrebbero essere in grado di gestire e condividere con i propri clienti.

Ti consiglio anche la visione degli altri due video blog sulla mente inconscia e il suo potere: da conoscere e saper gestire.



Ciao, sono Debora, sperò che questo articolo “Il potere della MENTE INCONSCIA e Kandel” ti sia piacito. Se hai una domanda sull’argomento lasciami un commento e sarò molto felice di risponderti. Per approfondire puoi guardare anche il video, di presentazione del metodo Indipendenza Emotiva. Ciao, grazie e a presto!




Parlati come parleresti alla persona amata. Applica oggi la PNL a tuo beneficio: in famiglia, in ufficio… nella tua mente e nel tuo cuore! Ti seguirò passo passo anche nel gruppo di supporto incluso. Puoi iniziare adesso con la formazione online.















Articoli più letti…


IGIENE EMOZIONALE: cos'è e perché PREOCCUPARSENE IGIENE EMOZIONALE: cos’è e perché PREOCCUPARSENE
Da un secolo la nostra aspettativa di vita è cambiata perché ci prendiamo più cura della nostra igiene personale. Ma cosa succederebbe se tenessimo in conto l’igiene emozionale tanto quanto quella del corpo? Il simpatico psicologo Guy Winch in un…

Come ELIMINARE un'abitudine INCONSCIA Come ELIMINARE un’abitudine INCONSCIA
Chiamalo vizio, brutta abitudine, automatismo… Si tratta sempre di quel meccanismo incontrollato e che viaggia su un binario diverso da quello della nostra forza di volontà e che chiamiamo abitudine inconscia. Sull’onda del bel video su TED del…

Concetto di togliere anziché mettere per facilitarsi la vita - Podcast Concetto di togliere anziché mettere per facilitarsi la vita – Podcast
In questo articolo e due audio podcast ti parlo del concetto di togliere anziché di aggiungere. È liberatorio e molto efficace come concetto: non è necessario aggiungere per risolvere le cose perché spesso è sufficiente togliere. Vediamo come….





Comments 2

  1. Complimenti Debora! ti seguo da anni e questo approfondimento mi è molto piaciuto. grazie, Rosa da Reggio Emilia

    1. Post
      Author

      Ciao Rosa, certo che mi ricordo di te e della tua amica. Grazie mille, è bello vedere che la psicologia abbraccia la mente inconscia e non lascia nulla “in superficie”, se posso osare… Leggere il Kandel non è stata per niente una passeggiata ma devo dire che a volte è stato veramente appassionante.
      Un abbraccio e alla prossima,
      Deb

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *